L’acqua, utilizzata in maniera corretta, può rappresentare la fonte per il raggiungimento del benessere psicofisico. L’esperienza che si può fare immersi nell’acqua è un’esperienza di tipo “globale” sollecitando la sfera psicologica, sensoriale, motoria, cognitiva e sociale. Questa ricchezza di elementi rende l’ambiente acquatico particolarmente favorevole allo svolgimento di attività ludiche e riabilitative.

In particolare con bambini e ragazzi con difficoltà: facilita il mantenimento dell’attenzione condivisa e congiunta; offre intense stimolazioni sensoriali; facilita la gestione degli aspetti emotivi offrendo contenimento emotivo; facilita la gestione dei disturbi comportamentali; aumenta il contatto oculare; favorisce l’integrazione sociale; stimola il desiderio di esplorazione; promuove l’accrescimento dell’autostima quando viene conquistata l’autonomia di movimento in acqua; stimola le capacità di coordinamento motorio.

Il corso prevede percorsi di lavoro a livelli differenti, spaziando dalla fase di ambientamento, controllo respiratorio e autonomia in acqua, all’impostazione o consolidamento e perfezionamento dei 4 stili, sino a sedute di preparazione ad eventuali manifestazioni sportive.

  • percorsi acquatici

  • esplorazioni subacquee

Il corso in estate si svolge al mare assumendo le caratteristiche del nuoto in acque libere

SABATO ore 10.10 – 11.00 (bambini) + ore 11.00 – 11.50 / MERCOLEDÌ: Ore 11.00 – 11.50

Piscina comunale di Rimini

1° trimestre: SABATO da 7 ottobre a 23 dicembre 2017  (n.11 incontri – no 14/10)
2° trimestre: SABATO da 13 gennaio a 17 marzo 2018  (n.10 incontri)
3° trimestre: SABATO da 24 marzo a 26 maggio 2018  (n.12 incontri)